25 Apr

Letteratura orizzontale: istruzioni per l’uso – di Paola Del Zoppo

libropianoinclinato

 

Istruzioni per l’uso: Letteratura orizzontale

di Paola Del Zoppo

La letteratura orizzontale è quella letteratura dei nostri giorni in cui nulla si solleva dal piano. È una letteratura che esiste da sempre, ma che adesso e da alcuni decenni ha le sue maggiori chance di successo. La letteratura orizzontale non è necessariamente letteratura di mass-market, anche se quella è la sua vocazione primaria: tale vocazione va sviluppata il più energicamente possibile per ottenere risultati significativi. La pubblicazione di letteratura orizzontale è altamente consigliata a tutti gli editori che vogliano stare al passo con il mercato e l’evoluzione dello stesso, ma soprattutto che vogliano stabilire un rapporto profondo e duraturo con il lettore.

Premessa: La letteratura orizzontale si può esprimere per comodità in una funzione che si collochi tutta nei reali, e non presenta asintoti verticali: un asintoto verticale esiste solo se ci sono dei candidati asintoti nel campo d’esistenza. La letteratura orizzontale è causa ed effetto dell’attaccamento al piano dei reali. La letteratura orizzontale spesso si sviluppa per quantità di pagine e non per profondità: f è derivabile e f’ (x) = 0, quindi f ha in x un punto stazionario (dove f ha la tangente parallela all’asse x). Read More

22 Set

ANTEPRIMA / IL KARMA DEL PINOLO / LUIGI CECCHI

1438666958759-KARMACome promesso, ecco in anteprima un racconto della raccolta Il karma del pinolo di Luigi Cecchi (Del Vecchio Editore, 2015).

NASCITA DI UN EDIFICIO

di Luigi Cecchi

Le strade erano affollate, come se qualcuno avesse indetto un Carnevale all’improvviso. La marea delle famiglie solitamente inchiodate nelle case dal ripetersi della quotidianità, aveva deciso di riversarsi nelle strade, per riprendersi quel poco di incoscienza che spetta un po’ a tutti.

I meno impreparati avevano sollevato grossi cartelli sui quali erano stati fatti scivolare i colori sintetici di bombolette spray, segnando su legno, cartone o lenzuola di stoffa l’approvazione per quanto stava per accadere. Read More

15 Mag

L’EDITORIALE – DI PIETRO DEL VECCHIO

editoriale (1)A dire le cose come stanno ci pensa Pietro Del Vecchio che nel suo EDITORIALE di Maggio14Filolo-che?ci instrada all’uso quotidiano, e più che mai contemporaneo, della filologia.  Read More

30 Gen

LA SCATOLA NERA DEL TRADUTTORE DI PAOLA DEL ZOPPO

scatola blogNon potevamo terminare questo Gennaio2014 senza una novità. Su SenzaZucchero diamo voce ad un’iniziativa di Del Vecchio Editore che ha fatto moltissimo parlare di sé. Da Maggio 2013, Del Vecchio Editore correda i suoi libri di paratesti stravaganti e ironici. Oggi ve ne presentiamo uno: LA SCATOLA NERA DEL TRADUTTORE. Uno spazio libero in cui viene data voce a chi, di solito, presta la propria. 

Questo mese postiamo La scatola nera di Paola Del Zoppo sulla traduzione de “Il silenzio. Un racconto dalla montagna” di Max Frisch .  Read More

25 Gen

PASSAGE(S) DI ANNA MIONI

passagesnewSu SenzaZucchero Gennaio2014, è arrivato il momento di PASSAGE(S). Anna Mioni ci svela le difficoltà affrontate e superate durante la traduzione di “C” di Tom McCarthy (Bompiani, 2013).

Autore visionario e geniale, Tom McCarthy con le sue “intersezioni” linguistiche crea un’opera poderosa e raffinata. Anna Mioni in questo dettagliato articolo svela come è riuscita a restituire al lettore italiano i diversi livelli e le diverse percezioni dello scrittore. Read More

23 Gen

DAL MONDO: DANIEL SADA, IL GENIO INCONFUTABILE

dal mondoTorna questo mese su SenzaZucchero la rubrica DAL MONDO, in cui proponiamo  una lettura internazionale di un autore della nostra casa editrice. Questo mese tocca all’intenso e talentuoso Daniel Sada (Quasi mai, Del Vecchio Editore, 2013) nelle parole del suo traduttore italiano Carlo Alberto Montalto. Read More

20 Gen

SZ OSPITA: LE ORE LUNGHE DELLA NOSTRA CRISI – di RAFFAELLA SCAGLIETTA

foto_interneQuesto mese SenzaZucchero Ospita Raffaella Scaglietta, giornalista, reporter, autorevole firma nazionale e internazionale, che ci regala una lettura in chiave moderna de “Le ore lunghe” di Colette (Del Vecchio Editore, 2013). Read More

10 Gen

L’ESTRATTO

estrattoVSenzaZucchero vi augura un ottimo fine settimana con un estratto dall’intelligente, magnetico e sorprendente Exchange Place, Belfast di Ciaran Carson

Scrive Enrico Terrinoni su Il ManifestoIl libro di Carson, nel «ricordare » obliquamente la voce di tanti giganti a cui il nostro poeta deve molto (Joyce, Benjamin, Cocteau, Glenn Gould, Hoffmann, Freud, Orwell, Shakespeare, Francis Bacon, John Florio, Montaigne e Coleridge) ha molto da insegnare ai professionisti del mistero, i quali, non sempre attenti al richiamo della complessità, smerciano a buon mercato e per cinica connivenza con gli impliciti del capitale, storie logiche, consequenziali, e segreti già svelati: racconti, insomma, che spesso è meglio non far riposare tra i nostri ricordi, o almeno, tra quelli piegati, riposti e messi via, nei profondi cassetti della memoria. Read More

07 Gen

PUNTO DI VISTA – GENNAIO 2014

punto di vista copiaPer cominciare al meglio il nuovo anno, occorre leggere (ed essere) sempre SenzaZucchero, il blog più “coolture” del web.

Read More