24 Giu

Un italiano a Buenos Aires

libros-argentinos-520x245

Oggi su SenzaZucchero uno speciale approfondimento in esclusiva per i nostri lettori.

Qui di seguito, la traduzione dell’interessante reportage apparso sul quotidiano “La Nación” sulla Semana de Editores, scritto da Fabiana Scherer (tradotto per noi da C.A. Montalto che vi ha partecipato come traduttore ospite).

***

Un’occasione, la Semana de Editores, per entrare in contatto con il panorama editoriale argentino e creare una rete di contatti con realtà editoriali di tutto il mondo. Un’esperienza utile, formativa e affascinante, che mi ha permesso di scoprire da vicino un universo dapprima amato a distanza” (C.A.M.)

Dal quotidiano argentino “La Nación” del 12 giugno 2016.

A caccia del talento letterario argentino

Come lavorano e che cosa cercano gli scout delle case editrici straniere, che aguzzano il fiuto per rintracciare materiale originale e ardito, e chi sono oggi gli scrittori argentini più osservati per essere tradotti e pubblicati nel mondo. Read More

29 Feb

S’aggroviglia l’armonia – DANIEL SADA

scheletro

Sin dalla sua prima uscita nel dicembre 2013 (Quasi mai, Del Vecchio Editore, trad. di C.A. Montalto), Daniel Sada ha subito fatto parlare di sé per la sua levatura stilistica e il perturbante uso della parola.

Versato nella parola, come nucleo e materia, di Sada oggi proponiamo una poesia, inedita per il pubblico italiano che lo conosce come romanziere: Se enchueca la armonía, tratta dalla raccolta Aqui (Ed. FCE , 2007).

***

S’aggroviglia l’armonia   (traduzione di Carlo Alberto Montalto)

Al lambire i vetri le maniere del vento

tracciano righe aggrovigliate. S’aggroviglia

l’armonia di un sibilo che chissà dove

si fermerà. Un groviglio fu la radice soggetta

a raffreddamento. Immagine che è nucleo

e materia che fugge al fine di ritorcersi

in aperta campagna.

                         Di ritorno i tratti verticali

                        sono trama raddrizzata.

                            Scrive brevi frasi la pioggia

sopra i vetri:

                                               lindore

                                               che

                                               s

                                               c

                                               i

                                               v

                                               o

                                               l

                                               a

                                                                    scrittura che inventa

                                                                               chissà cosa da altre radici. Read More

02 Ago

INTERVISTA SULLA TRADUZIONE DI DANIEL SADA / Damiano Latella intervista Carlo Alberto Montalto

intervistatraduzione

Damiano Latella intervista Carlo Alberto Montalto sulla traduzione di Daniel Sada (Quasi mai – 2013, Il linguaggio del gioco – 2015, Del Vecchio Editore)

***

di Damiano Latella

1) Leggere un autore come Daniel Sada rappresenta un’esperienza rara nel panorama della letteratura contemporanea. Dovendo scegliere la più rara tra le molte sfaccettature della sua scrittura, direi spontaneamente il ritmo. Al termine di Quasi mai e di Il linguaggio del gioco (che ho letto in quest’ordine), mi sono arrovellato per trovare un unico aggettivo che descriva il ritmo spezzato della prosa di Sada, ma non ci sono riuscito. Come potremmo definirlo? (DL) Read More

07 Gen

PUNTO DI VISTA – GENNAIO 2014

punto di vista copiaPer cominciare al meglio il nuovo anno, occorre leggere (ed essere) sempre SenzaZucchero, il blog più “coolture” del web.

Read More