15 Set

Savra – di Gazmend Kapllani

gazikap

Oggi su SenzaZucchero, pubblichiamo un testo inedito del nostro scrittore Gazmend Kapllani, acclamatissimo al Festivaletteratura di Mantova. (Il suo libro: Breve diario di frontiera, Del Vecchio Editore, traduzione di Maurizio De Rosa, pp. 187, euro 15)

Savra

di Gazmend Kapllani

 

Sono nato in una baracca di lamiera. La famiglia di mio padre era stata dichiarata “nemica” dal regime comunista e condannata a vivere in una casupola alla periferia della mia città natale, Lushnja. Read More

07 Set

SECONDO NATURA / by BIGIO (LUIGI CECCHI)

SenzaZucchero è tornato riposato e frizzante dalle vacanze, proprio come la spuma del mare… da cui deriva anche la sua bellezza. Completamente nuovo, completamente diverso ma con sempre ferma e vivida la memoria di chi siete voi, i lettori. Rinnovarsi è dell’essere e noi non facciamo eccezione.

Il mese di settembre segue un percorso monografico e presenta ai lettori un autore di cui avrete sentito parlare e di cui sentirete parlare. Luigi Cecchi. Sceneggiatore di fumetti e disegnatore di comic strips, è noto al pubblico per il fumetto Drizzit (Shockdom), in cui fa parodia del genere fantasy costruendo un universo compatto in cui il nonsense svela continuamente la trappola insita in una silenziosa accettazione dei risvolti meschini del quotidiano. Diversi suoi racconti sono stati premiati e inseriti in antologie o pubblicati su riviste, tra cui «Nuova Prosa». Del Vecchio Editore, pubblica a settembre la raccolta di racconti Il karma del pinolo che sviluppa la raccolta Frammenti, che nel 2011 è stato segnalata al PREMIO CALVINO.

Domani verrà pubblicato il fumetto Secondo Natura, che Bigio/Luigi Cecchi ha scritto (in una performance di 24 ore) per il sito 24 ore Comics, cui seguiranno nelle prossime settimane un racconto in anteprima tratto da Il karma del pinolo e  un’intervista all’autore.

 

1_Secondo_Natura

 

 

02 Set

UN’ESTATE CON COLETTE / 2

estate Colette2

UN’ESTATE CON COLETTE / seconda e ultima parte
di Angelo Molica Franco e Chiara Carlino

***

In questo frangente d’incertezza interiore, la presenza materna di Missy aveva rappresentato per lei un prezioso appiglio. Tuttavia Colette, giunta all’età di trentasette anni, cominciava a mal sopportare i vincoli d’un rapporto di coppia che si faceva sempre più limitante. Onde allentare il giogo della marchesa, alla fine del 1910 Colette cominciò a intrattenere una blanda relazione con Auguste Hériot (1886-1951), il figlio di uno dei proprietari dei Grands magasins del Louvre, che più tardi servirà – suo malgrado – da modello per Chéri (1920).

Non è importante stabilire se in un luogo imprecisato un ex giovane, oggi bianco e curvo, sia sfuggito al suicidio che imposi a Chéri. Ma è dolce constatare che il mio giovincello di oscure origini e la sua melanconia, che lo trascinerà alla fine verso un’infeconda purezza, abbiano mosso un largo pubblico, non fosse che per il pepe della curiosità.

Caro ragazzo venuto a intervistarmi, avrei potuto rispondervi: Sì, ho incontrato Chéri. Tutte noi abbiamo incontrato Chéri, con le sue qualità meteoriche. Avreste desiderato, caro ragazzo, entrare vagamente turbato in ciò che chiamate tra di voi “una storia di gigolò”. Questa parola invecchia senza grazia, evoca non so quale tic nervoso. Perché non “diabolo”? Perché un giovane demone non dovrebbe fregiarsi di un nome, come lui, amorevole e carico di minaccia? Una storia di diabolo…

Ma sì, ho incontrato Chéri, e più di una volta, come ogni tipo di tentazione. A ogni donna spetta il proprio turbamento, e il paragone con turbamenti diversi. Read More

19 Giu

OccuPAY: cronologia di un movimento

occupay

 

“Occupay: cronologia di un movimento”

di Anna Mioni

2014:
la parte italiana del fenomeno OccuPAY ha radici in un’iniziativa dell’anno scorso, il blog Editori che pagano, nato da un gruppo di traduttori che, segnalando gli editori virtuosi nei pagamenti, voleva far spiccare per contrasto gli assenti, quelli che non pagavano.

L’iniziativa poi è stata congelata per momentanea mancanza di tempo, ma ha creato un piccolo network di traduttori interessati ad affrontare i problemi dei pagamenti in ritardo da parte degli editori. Ci siamo anche resi attivi segnalando in privato ai colleghi gli editori che non pagavano i collaboratori per sistema, in modo da evitargli di cadere in trappola. Ovviamente, non sempre è possibile avvisare tutti e quindi qualcuno ci è sfuggito. Ma l’abbiamo recuperato in seguito e ora “lotta insieme a noi”.

Read More

23 Apr

PASSAGE(S) / GIULIA ZAVAGNA

passages

SenzaZucchero nasce anche per dare voce ai traduttori che, si sa, a casa Del Vecchio Editore sono stati testé premiati. Dunque oggi è il turno del PASSAGE(S) di Giulia Zavagna in cui racconterà del suo corpo a corpo letterario con Julio Cortázar.

***

L’insostenibile principio di INdeterminatezza che grava sul traduttore afflitto dall’insostenibile principio di determinatezza della data di consegna della traduzione

di Giulia Zavagna Read More

25 Mar

SENZAZUCCHERO OSPITA: FOUAD LAROUI E CRISTINA VEZZARO

ospita

Proponiamo oggi un’imperdibile riflessione congiunta per SenzaZucchero Ospita: Fouad Laroui e Cristina Vezzaro dialogano e ragionano in un unico testo sequenza sui fatti di Charlie Hebdo alla luce di Soumission di Michel Houellebecq. 

Il peso delle parole 

di Fouad Laroui e Cristina Vezzaro

***  Read More

13 Feb

Una battaglia di retroguardia – di Pietro Del Vecchio

ospita

SenzaZucchero, che è sempre up today, interrompe la consueta programmazione e propone per oggi ai suoi lettori un’Edizione Straordinaria di SZ Ospita: Pietro Del Vecchio in una riflessione da non perdere.

Una battaglia di retroguardia.

di Pietro Del Vecchio

***

In questi giorni sarà in discussione in Consiglio dei Ministri il ddl sulla Concorrenza che contiene alcuni emendamenti che potrebbero abrogare di fatto la legge Levi, che regolamenta lo sconto sul prezzo dei libri. Read More

16 Gen

PASSAGE(S) – FRANCA CAVAGNOLI

passages

 

Oggi SenzaZucchero presenta un PASSAGE(S) firmato da Franca Cavagnoli che riflette sull’operazione, quanto mai delicata, di ritraduzione. Ovunque si legge che, dopo un certo numero di anni, le traduzioni invecchiano e che vanno “aggiornate” pretendendo che parlino la lingua dell’oggi e, quindi, ai lettori di oggi. Ma quali sono i limiti di un processo di “attualizzazione”? E quando quest’ultimo rischia di snaturare l’anima di un testo, concepito e scritto per un mondo distante dall’oggi? Nel troppo ammodernamento che fine fanno quel sottotesto e quel microcosmo socio-culturale del mondo di ieri? E dove, infine, se non nella letteratura, dovremmo trovare le risposte sul mondo che ci ha preceduti?

Oggi vi offriamo la lucida, attenta e acuta riflessione di Franca Cavagnoli. 

Del restauro

di Franca Cavagnoli  Read More

04 Dic

#ULTIME – NOVEMBRE14

ultimenewTorna #ULTIME, la rubrica di SenzaZucchero che racconta il mese appena trascorso in tweet! Rileggiamo il mese di Novembre14.

Ricordiamo a tutti i lettori di Del Vecchio Editore che, da oggi, ci trovate allo stand L22 alla fiera dell’editoria Più libri Più liberi, anzi a #Piùlibri14

***

#ULTIME NOVEMBRE14 Read More