14 Lug

Intervista a Gianmaria Finardi sulla traduzione di “Sul soffitto” di Éric Chevillard – di Damiano Latella

 

viva la vida

Martedì 14 Luglio del 1789 avveniva la Presa della Bastiglia che ci porta alla memoria la Rivoluzione francese.

Il passo successivo è pensare: quali sono, oggi, le rivoluzioni possibili? A noi piacciono quelle perpetrate con le idee, e con le parole. Le rivoluzioni silenziose, che pure hanno fatto tanto rumore. Decidere di trasferirsi sul soffitto è una di queste. Poi, il mondo, apparirà completamente diverso.

Gianmaria Finardi e Damiano Latella ci aiutano a entrare nel mondo di Sul soffitto di Éric Chevillard (Del Vecchio, 2015). 

Intervista sulla traduzione a Gianmaria Finardi (Sul soffitto di Éric Chevillard)

di Damiano Latella Read More

29 Ott

LA SCATOLA NERA DEL TRADUTTORE di Gianmaria Finardi

foto_interne

SenzaZucchero è ben lieto di notare che non si parla d’altro che di Monsieur Eric Chevillard e del suo primo romanzo tradotto in Italia Sul Soffitto.  (Il libro verrà presentato il 24 novembre a Venezia, il 25 a Roma e il 26 a Palermo dall’autore, ospite tra i più attesi del  Festival della narrativa francese/Festival de la fiction française – #FFF .)

Ma come sarà stato tradurre un autore tanto “irriducibile”?

Leggiamo la Scatola nera del traduttore di Gianmaria Finardi.

***

Indossare le vesti del traduttore di Chevillard mi ha permesso di  riscoprire la dimensione più pura ed essenziale della lettura. Mi chiedo, del resto, se quella del traduttore, da figura di intermediario, di certo ben più importante e complessa del mero consegnatario di un messaggio qualsiasi, perennemente divisa tra autorialità e ricezione, non potrebbe diventare nelle mani dei semiologi una strategia testuale da affiancare alla nozione di lettore modello[1], quel destinatario ideale postulato da ogni autore per il proprio testo: che Chevillard pensasse a come complicare la vita a un traduttore, mentre scriveva il suo romanzo? Chi può dirlo con certezza?[2] Read More

13 Mag

LA SCATOLA NERA DEL TRADUTTORE / Tutameia. Terze Storie / João Guimarães Rosa

foto_interne

Oggi su SenzaZucchero inizia l’approfondimento sui libri Del Vecchio per il Salone del libro di Torino 2015.

Così, tocca a LA SCATOLA NERA DEL TRADUTTORE di Roberto Francavilla e Virginia Caporali, per la loro traduzione di Tutameia. Terze Storie di João Guimarães Rosa

14194186112264-tutanew

***

La scatola nera dei traduttori

«Quando lucidiamo un pavimento non distraiamoci e concentriamoci su ciò che stiamo facendo, con naturalezza: se lo facciamo da soli ci troveremo faccia a faccia con la nostra anima, se lo facciamo con altri presteremo la necessaria attenzione ai movimenti altrui prendendo coscienza della nostra parte all’interno del tutto.»

Keisuke Matsumoto, Come lucidare i pavimenti, in Manuale di pulizie di un monaco buddhista.

Read More

23 Apr

PASSAGE(S) / GIULIA ZAVAGNA

passages

SenzaZucchero nasce anche per dare voce ai traduttori che, si sa, a casa Del Vecchio Editore sono stati testé premiati. Dunque oggi è il turno del PASSAGE(S) di Giulia Zavagna in cui racconterà del suo corpo a corpo letterario con Julio Cortázar.

***

L’insostenibile principio di INdeterminatezza che grava sul traduttore afflitto dall’insostenibile principio di determinatezza della data di consegna della traduzione

di Giulia Zavagna Read More

28 Gen

#ASPETTANDOKRUSO > LA TRADUZIONE

Kruso-sito-SPEC

 

Oggi su SenzaZucchero una delle sorprese 2015: #AspettandoKruso.

A maggio 2015, la casa editrice Del Vecchio Editore pubblicherà Kruso di Lutz Seiler. In patria, il romanzo ha vinto il prestigioso Deutscher BuchPreis nel 2014.

#AspettandoKruso ogni mese accompagnerà l’attesa dei lettori, raccontandone un aspetto. Oggi a parlare di Kruso è la sua traduttrice (e direttrice editoriale di DVE) Paola Del Zoppo.

***

Aspettando Kruso – Avventura, amicizia, intonazione: il diario di una traduzione

di Paola Del Zoppo

Read More

16 Gen

PASSAGE(S) – FRANCA CAVAGNOLI

passages

 

Oggi SenzaZucchero presenta un PASSAGE(S) firmato da Franca Cavagnoli che riflette sull’operazione, quanto mai delicata, di ritraduzione. Ovunque si legge che, dopo un certo numero di anni, le traduzioni invecchiano e che vanno “aggiornate” pretendendo che parlino la lingua dell’oggi e, quindi, ai lettori di oggi. Ma quali sono i limiti di un processo di “attualizzazione”? E quando quest’ultimo rischia di snaturare l’anima di un testo, concepito e scritto per un mondo distante dall’oggi? Nel troppo ammodernamento che fine fanno quel sottotesto e quel microcosmo socio-culturale del mondo di ieri? E dove, infine, se non nella letteratura, dovremmo trovare le risposte sul mondo che ci ha preceduti?

Oggi vi offriamo la lucida, attenta e acuta riflessione di Franca Cavagnoli. 

Del restauro

di Franca Cavagnoli  Read More

04 Dic

#ULTIME – NOVEMBRE14

ultimenewTorna #ULTIME, la rubrica di SenzaZucchero che racconta il mese appena trascorso in tweet! Rileggiamo il mese di Novembre14.

Ricordiamo a tutti i lettori di Del Vecchio Editore che, da oggi, ci trovate allo stand L22 alla fiera dell’editoria Più libri Più liberi, anzi a #Piùlibri14

***

#ULTIME NOVEMBRE14 Read More

21 Nov

SENZAZUCCHERO OSPITA… FRANCO MARCOALDI

Oggi SenzaZucchero ospita Franco Marcoaldi, giornalista, scrittore e poeta italiano. Sulle pagine de la Repubblica ha realizzato un poderoso quadro impressionistico del bellissimo e poetico romanzo di Philippe Forest, Il gatto di Schrödinger.

*** Read More

19 Nov

SPECIALE BOOKCITY / L’ESTRATTO – LUCA RAGAGNIN

estrattoIn Francia, nazione a cui guardo molto spesso per la stravaganza e la lungimiranza che ha nel proteggere (sì, ho scritto proteggere) la letteratura, esiste dal 2005 un premio letterario MERAVIGLIOSO: Le Prix Du Style… che non è un premio dato da Vogue o da Officiel, ma un premio che si impone per premiare il valore estetico e letterario delle opere.

Se in Italia ci fosse un tale premio, Luca Ragagnin con il suo Arcano-21 sarebbe, di sicuro, tra i finalisti.

Presentato pochi giorni fa a Milano, in occasione del BOOKCITY, ecco per i lettori di SenzaZucchero un intelligente, visionario e seducente estratto.

*** Read More