31 Gen

Lutz Seiler – Quaranta chilometri di notte – lettura di Silvia Ulrich

marginalia

Ricchissimo post di Marginalia di oggi. Silvia Ulrich, studiosa, germanista, e traduttrice di alcune liriche del volume La domenica pensavo a Dio ci regala un vero e propro “messaggio in bottiglia”. Prendendo spunto dalla raccolta Quaranta chilometri notte svela il gioco di rimandi e trasparenze della poesia di Seiler, illuminando alcuni passi da heimfahrt e im block, meint der erzaeler, heisst in una panoramica affine, nella breve lettura critica, all’atteggiamento dell’Io lirico nella poesia che si intitola, appunto, quaranta chilometri notte. Proponiamo, in calce alla sua lettura, la versione italiana di ritorno a casa, quaranta chilometri notte e nei casermoni, pensa il narratore, vuol dire. Read More

29 Gen

Fabio Napoli presentato in carcere a Rebibbia

NapoliRebibbiaLa mattina dello scorso venerdì 4 gennaio, presso la Terza casa circondariale dell’Istituto penitenziario di Roma Rebibbia, abbiamo presentato il romanzo “Dimmi che c’entra l’uovo” di Fabio Napoli ai circoli di lettura del carcere. Read More

27 Gen

Hilde Domin – «La poesia era fatta per cambiare la realtà, che era invivibile.»

giorno della memoria

In libreria da questa settimana Alla fine è la parola, il primo volume delle uscite dedicate a Hilde Domin.

27 gennaio: si celebra il Giorno della Memoria, una ricorrenza internazionale a commemorazione delle vittime della Shoah, e in onore di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati. La ricorrenza è sancita da un articolo della Costituzione Italiana: « La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.»  Read More

24 Gen

Lutz Seiler – Rosseggiar della discarica – Mario De Santis

marginalia
Per Marginalia, Mario De Santis legge Rosseggiar della discarica di Lutz Seiler. Una lettura che mette in luce nella poesia di Seiler la tendenza straniante e antiretorica tanto quanto la valenza emotiva del ricordo. Read More

21 Gen

Alexander Booth – Tra poesia e traduzione

ice

Pubblichiamo due poesie di Alexander Booth, poeta e traduttore. Alexander Booth, americano, vive e lavora a Roma. Suoi lavori sono su Freeverse, Konundrum e BODY. Ha ricevuto un PEN Grant per la traduzione delle poesie di Lutz Seiler, e sta ultimando la versione in inglese di un volume di poesia di Sandro Penna.

Di seguito, due suoi componimenti e due versioni di due brevi poesie di Sandro Penna, che evidenziano lo sconfinare tra le lingue, i suoni e le immagini. Read More

19 Gen

Pino Costalunga – Seiler e la fiaba che salva

fiaba

 

Pubblichiamo sul nostro blog un contributo di Pino Costalunga, attore e regista teatrale, che ha letto, presentato e commentato al Festivalletteratura di Mantova la fiaba “L’ultimo Re di Magonza”. Pino Costalunga, ricordando il destino del Re di Magonza, evidenzia la portata dell’elemento fiabesco, già commentato sul nostro blog da Alexander Booth nella lettura della poesia abschied/departure/partenza,  anche nei racconti di Lutz Seiler. Read More

15 Gen

M. Konaté – L’unica opzione per fermare Al-Qaeda

Salvare il Mali da Al QaedaRiportiamo qui l’intervista di Moussa Konaté rilasciata a Giulio Caldiron per Pubblico quotidiano del 9 dicembre 2012. L’intervento armato francese segna la drammatica evoluzione della vicenda maliana. Read More

13 Gen

Daniela Brogi – Alice Munro e le altre

picasso_donna_allo_specchio_tagliata
Riproponiamo sul nostro blog il sostanzioso contributo di Daniela Brogi apparso su Il Manifesto di venerdì 3 gennaio scorso con il titolo Fili di memoria intrecciati all’oggi. Una lettura della narrativa femminile canadese contemporanea, tra cui spiccano i nomi delle grandi Mavis Gallant, Alice Munro, Margaret Atwood e Margaret Laurence, e in cui viene citata anche la nostra Deborah Willis “ottima esordiente”. Grazie a Daniela Brogi per averci dato il permesso di pubblicare il suo testo su questo blog. Read More
10 Gen

Lutz Seiler – Festa del raccolto

marginalia SEILER CURCI

Riprende dopo la pausa delle feste natalizie la rubrica Marginalia con Festa del raccolto di Lutz Seiler letta da Paola Del Zoppo

Festa del raccolto

“la nostra forza aerea! mio nonno gridava/ & sventolava intanto la falce/ nel cielo”

La falce scivola veloce nell’aria, disegnando un arco che accoglie in un’unica immagine ciò che si trova nelle vicinanze del cortile: i cavalli, una croce. Sulla scena, un nonno e un nipote, quest’ultimo narratore in prima persona, sceneggiatore del breve intermezzo.

Il ricordo del nipote, ormai adulto, si attiva alla vista dell’arco disegnato dalla falce. E poi ecco reminiscenze della pratica dell’espropriazione della terra nella DDR, sullo sfondo della politica estera, Israele, la quercia della pace. Read More